Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/20.500.12460/1210
Object title: Macchina elettrostatica di Holtz
Authors: Tecnomasio  (costruttore)
Subject: fisica
elettricità e magnetismo
Keyword: elettricità e magnetismo
Date: 1870 circa
Fond: Gabinetto di Fisica dell'Ottocento 
Inscription: TECNOMASIO\r\nITALIANO\r\nMILANO
Description: La macchina di Holtz di secondo tipo è composta essenzialmente da due dischi di vetro laccato, posti orizzontalmente, ai quali si può conferire una rotazione inversa tramite una cingia e una manovella. Due pettini si trovano diametralmente opposti al di sotto del disco inferiore, altri due al di sopra di quello superiore.
Function: Questo generatore elettrostatico fu molto utilizzato nei laboratori dell'epoca per scopi didattici e di ricerca.
Usage: Collegando i poli della macchina è possibile elettrizzare le metà dei dischi con cariche opposte, dopo aver avvicinato a uno dei pettini un corpo elettrizzato. L'elettrizzazione dei dischi permetterà di far fluire dai pettini le cariche, che provocano delle scintille fra i poli della macchina.
URI: http://hdl.handle.net/20.500.12460/1210
License: All rights reserved
Appears in Collections:Patrimonio scientifico e tecnologico - Museo per la Storia dell'Università

Show full item record

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.