Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/20.500.12460/1131
Object title: Motore magneto-elettrico di Gruel
Authors: Grüel  (costruttore)
Subject: fisica
Keyword: elettricità e magnetismo
Date: sec. XIX (metà)
Fond: Gabinetto di Fisica dell'Ottocento 
Description: Una robusta base di legno sostiene da una parte due elettromagneti appaiati, collegati in serie e muniti di serrafili per l'alimentazione. L'altro lato della base regge un traliccio di ferro che sostiene in alto una ruota dello stesso materiale. L'asse di questa ruota possiede una camma centrale, munita di una biella orizzontale che scende poi verticalmente sopra gli elettromagneti grazie a un gomito snodato. Il tratto verticale della biella è saldato inferiormente al centro di un blocco parallelepipedo di ferro che appoggia sui poli degli elettromagneti.
Function: Si tratta di un prototipo di motore elettrico di forma molto particolare che illustra come la forza elettromagnetica scoperta da Oersted può essere sfruttata per ottenere energia meccanica.
Usage: Alimentando gli elettromagneti con il blocco di ferro inclinato come nella figura, l'attrazione magnetica fa raddrizzare il blocco e ciò spinge in avanti la biella. Un sistema di contatti striscianti disinserisce a questo punto la corrente e il blocco si inclina dall'altra parte trascinato dalla rotazione della ruota. Lo stesso sistema di contatti striscianti reinseisce a questo punto la corrente e il blocco viene di nuovo raddrizzato. Ripetendo il ciclo si ottiene una rotazione continua della ruota
URI: http://hdl.handle.net/20.500.12460/1131
License: All rights reserved
Appears in Collections:Patrimonio scientifico e tecnologico - Museo per la Storia dell'Università

Show full item record

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.