Spallanzani.jpg picture
 
Nome completo
Spallanzani, Lazzaro
 
Ruolo
Biologo
Docente universitario
 
Nazionalità
Italiana
 
Data di nascita
12-01-1729
 
Luogo di nascita
 
Data di morte
11-02-1799
 
Luogo di morte
Pavia
 
Biografia
Da Reggio Emilia, dove aveva frequentato il collegio dei gesuiti, nel 1749 si trasferì a Bologna per studiare giurisprudenza. Qui entrò in contatto con L. Bassi e A. Vallisnieri il giovane, i quali lo incoraggiarono ad assecondare la sua naturale inclinazione verso le discipline scientifiche. Cinque anni dopo, addottoratosi in filosofia e abbracciato la stato ecclesiastico, venne nominato professore di logica, metafisica e greco presso l'università di Modena (1755-69). In questo periodo compì studî approfonditi in matematica, astronomia, geologia, zoologia e biologia. Chiamato all'università di Pavia a ricoprire la cattedra di storia naturale, si dedicò dal 1769 all'arricchimento del Museo di storia naturale di quella città, il quale, grazie alle sue cure, diventò uno dei più rinomati musei italiani. Tra il 1780 e il 1788 effettuò numerose spedizioni scientifiche in Italia e all’estero, allo scopo di acquisire reperti biologici marini per il museo pavese, ma anche per studiare la fauna marina, effettuare rilevamenti, visitare miniere, raccogliere reperti geologici, e inoltre per approfondire i suoi interessi vulcanologici. Dedicò gli ultimi anni della sua vita allo studio della chimica e della fisiologia della respirazione e dimostrò sperimentalmente che la chimica della respirazione consiste nell'immissione di ossigeno e nell'emissione di anidride carbonica. La sua attività di ricerca gli procurò grandi riconoscimenti internazionali: fu inoltre socio di molte accademie e società scientifiche.