Sfoglia per Autore Pacchioni, Italo

Mostra risultati da 1 a 5 di 5
PreviewData di pubblicazioneTitoloFondo RadiceTestata RadiceAutore/iAltri autoriDescrizioneTipoTipologia fisica
ASUPv_Caduti_1915-1918_F5_0136.tif.jpg-Camillo CavadiniCaduti in guerra 1915-1918 Pacchioni, Italo Nome del padre e della madre: Angelo Cavadini e Elena Lombardi Luogo e data di nascita: Bojano (Campobasso), 30 gennaio 1896 Facoltà e anno di immatricolazione: Giurisprudenza, a.a. 1914-1915 Numero di matricola: 3932 Luogo e data di morte: Monte San Gabriele (Slovenia), 23 settembre 1917 Grado militare – corpo militare di appartenenza: tenente nel 40° Reggimento Artiglieria da Campagnapositivo
ASUPv_Caduti_1915-1918_F5_0256.tif.jpg-Edoardo Alessandro Goltara Pezzoli d'AlbertoneCaduti in guerra 1915-1918 Pacchioni, Italo Nome del padre e della madre: Umberto Goltara Pezzoli d’Albertone e Amalia Manara Luogo e data di nascita: Milano, 10 aprile 1896 Facoltà e anno di immatricolazione: Giurisprudenza, a.a. 1914-1915 Numero di matricola: 3952 Luogo e data di morte: Monte Semmer (Slovenia), 20 agosto 1917 Grado militare – corpo militare di appartenenza: tenente nel 2° Reggimento Artiglieria da Montagna Benemerenze e motivazioni: Medaglia di bronzo al valore militare e Medaglia d’argento al valore militare “Ovunque e sempre esempio di coraggio, fermezza e calma, eseguiva ardite ricognizioni spingendosi oltre la prima linea di fanteria per individuare postazioni di mitragliatrici nemiche, fornendo utili e precise indicazioni al Comandante di Gruppo o di Batteria. Provvedeva anche sotto il violento fuoco avversario a spostare un pezzo appoggiando con esso le nostre fanterie. – Monte Vodice, 18-29 maggio 1917” “Chiesto e ottenuto il Comando di una sezione nella preparazione dell’azione, eseguì importanti pericolose ricognizioni. Passato l’Isonzo sotto vivo fuoco alla testa di un pezzo, vincendo le difficoltà d’ogni sorta stava per raggiungere per primo fra le fanterie la vetta disputata del Semmer, quando colpito in pieno da granata cadeva al suo posto. Splendido di abnegazione, di entusiastico ardire, il suo esempio, il suo sacrificio affermarono sulla cima conquistata il primo cannone. – Isonzo Semmer, 18-20 agosto 1917”positivo
ASUPv_Caduti_1915-1918_F5_0028.tif.jpg-Carlo MarioniCaduti in guerra 1915-1918 Pacchioni, Italo Nome del padre e della madre: Gaspare Marioni e Emilia Saibene Luogo e data di nascita: 4 novembre 1895, Milano Facoltà e anno di immatricolazione: Giurisprudenza, a.a. 1913-1914 Numero di matricola: 3819 Luogo e data di morte: Ospedaletto da campo n. 19 in Francia, 5 ottobre 1918 Grado militare – corpo militare di appartenenza: sottotenente nell’89° Reggimento Fanteria (Brigata “Salerno”)positivo
ASUPv_Caduti_1915-1918_F5_0235.tif.jpg-Gian Giacomo CarpaniCaduti in guerra 1915-1918 Pacchioni, Italo Nome del padre e della madre: Vittorio Carpani e Adele Gabbiati Luogo e data di nascita: Milano, 14 febbraio 1894 Facoltà e anno di immatricolazione: Giurisprudenza, a.a. 1915-1916 Numero di matricola: 4060 Luogo e data di morte: Gorizia, 6 agosto 1916 Grado militare – corpo militare di appartenenza: sottotenente nell’8° Reggimento Fanteria (Brigata “Cuneo”) Benemerenze e motivazioni: Medaglia d’argento al valore militare. “Conduceva con valore e ardimento il proprio Reparto all’attacco di forti posizioni nemiche, sotto fuoco micidiale di fucileria e mitragliatrici, cadendo ucciso sulla trincea conquistata – Grafenberg, 6 agosto 1916"positivo
ASUPv_Caduti_1915-1918_F2_0049.tif.jpg-Antonio MagnocavalloCaduti in guerra 1915-1918 Pacchioni, Italo Nome del padre e della madre: Alberto Magnocavallo e Annita Palazzi Luogo e data di nascita: Brescia, 16 settembre 1895 Facoltà e anno di immatricolazione: Giurisprudenza, a.a. 1915-1916 Numero di matricola: 4279 Luogo e data di morte: morto in combattimento aereo, 6 luglio 1918 Grado militare – corpo militare di appartenenza: sottotenente nel 75° Reggimento Fanteria (Brigata “Napoli”), poi tenente pilota aviatore nelle Squadriglie Caproni sull’Isonzo e in Albaniapositivo